Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Come un tuono

Immagine
Anche se io preferisco "The Place Beyond the Pines" mille volte, e chi lo ha visto capirà perché. 3 storie, la vita di due persone che si intreccia dando vita ad un capolavoro moderno. A ritrovarsi sulla stessa strada in quel preciso momento sono stati Luke, un abile motociclista che ha da poco scoperto di avere un figlio di un anno, e Avery, un poliziotto determinato anch'egli padre da poco.  Le loro vite, e quelle delle loro famiglie, verranno bruscamente deviate da un inseguimento nelle strade dello stato di New York.
Io non sono una persona che piange per ogni cagata di mosca (o si?), piango di sicuro se nei film viene fatto del male agli animali. Per dirvene una, non riesco a guardare Io sono leggenda senza saltare quella dannata scena del cane pastore. Il più delle volte possono morire centinaia di persone e riesco a non piangere, a parte sporadiche eccezioni, come Sette Anime. Questo film deve avere qualche potere speciale, perché questa pellicola l'ho passat…

Il film della domenica: L'ultimo lupo

Immagine
Basato sul romanzo "Il totem del lupo" di Jiang Rong. 1969, piena rivoluzione culturale. Chen Zhen, giovane studente di Pechino, viene inviato nella Mongolia Interna per insegnare a leggere e a scrivere ad una tribù nomade di pastori. Tra le varie bellezze che Chen Zhen trova in quella steppa incontaminata, c'è anche il lupo, totem della tribù, il quale lo affascina dal principio. Spinto dalla sua istruzione e dalla sua indole curiosa, Chen Zhen decide di allevare un cucciolo di lupo all'oscuro della tribù, ma ben presto dovrà vedersela con una drastica decisione del governo.
Vi dirò, io e il mio compagno questo week end siamo andati un po' per esclusione. Le sale non proponevano troppe novità stuzzicanti e, da vero uomo quale è la mia dolce metà, si è rifiutato di portarmi a vedere gli ultimi lavori Disney e Dreamworks. Perciò, a conti fatti, escludendo Insurgent a priori, non rimaneva che questo titolo. Ero restia all'idea di affrontare questo tipo di tram…

Il diavolo veste Prada

Immagine
Andrea è una giovane donna con il sogno di diventare scrittrice. Nel disperato tentativo di cercare lavoro viene ammessa nella famosissima rivista di moda Runway con sede a New York. Il suo incarico sarebbe quello di fare da seconda assistente personale a Miranda Priestly, direttore della rivista e considerata una divinità nel mondo della moda per il suo genio assoluto. Andrea quindi inizia un anno di lavoro devastante che la porta ad essere lo zerbino di Miranda e scoprire il lato triste ed oscuro di quel mondo così lontano dal suo e dai suoi ideali.
Questo titolo nel mio blog proprio non può mancare, e non so nemmeno come ho fatto a non pensarci prima. Tratto dall'omonimo romanzo di Lauren Weisberger, questo è in assoluto una delle commedie americane che amo di più, rientra con ogni probabilità nei film cult del genere. E' un film del 2006 e io lo vidi per la prima volta all'età di 13 anni e sinceramente, dovessi dire quante volte l'ho visto da allora, proprio non l…

Il sesto senso

Immagine
Tutti sanno che quando si parla di thriller (alcuni dicono anche horror) si deve parlare per forza anche de Il sesto senso, uno dei grandi cult del genere. Tutti lo sanno da sempre, io compresa, ma testona come sono ho voluto fare finta di niente fino ad una settimana fa, quando ho avuto la bella idea di guardarlo. Giuro che, anche se controvoglia, sto cercando di aggiornarmi sui grandi classici di cui si parla tanto, un po' in tutti i generi, tempo permettendo.
Il film si apre con un flashback per poi partire con la narrazione dei fatti che ci riguardano. Nella prima scena Malcolm, psichiatra infantile, torna a casa con la moglie con la quale vive felicemente, da una serata di gala alla quale lo premiarono per il suo operato in campo medico infantile. Ad attenderli c'è un uomo mentalmente disturbato che da piccolo è stato paziente di Malcolm, il quale purtroppo non era riuscito ad aiutarlo. L'uomo spara a Malcolm e poi si toglie la vita. Da qua la narrazione si sposta 8 …

Fargo (serie tv) - Prima Stagione

Immagine
E' arrivato il momento tanto agognato finalmente! Non vedevo l'ora di finire questa serie apposta per parlarvene e mi sono presa un po' di tempo giusto ieri per darci il colpo di grazia (rimanendo in tema). Di questi ultimi tempi le serie tv stanno raggiungendo il livello dei film e diventa sempre più divertente scoprire cosa si inventano di nuovo.
2006, Bemidji, Minnesota. Lester Nygaard è un assicuratore completamente sfigato che viene ripetutamente preso in giro dalla moglie poco simpatica e malmenato da un vecchio compagno di scuola, Sam Hess. Questo Sam un giorno picchia Lester per l'ennesima volta, Lester quindi va in ospedale per farsi medicare e qua incontra e conosce una persona piuttosto singolare, Lorne Malvo.  Malvo è un assassino, ma non uno qualsiasi. E' l'assassino più violento e senza senno che si sia mai visto e che, dopo aver conosciuto Lester, ha deciso di trascinarlo in un piano criminale senza precedenti, dove il sangue scorre a fiumi ed è…

Dark Skies - Oscure presenze

Immagine
Non posso proprio dire di averlo scelto. Nel senso che sarà capitato a tutti alcune sere di essere a casa e, non sapendo cosa fare, tra un canale e l'altro, alla fine il dito si ferma su un canale e, senza nemmeno rendertene conto, finisci per vedere l'intero film. Solo che ogni volta speri che lo zapping ti conduca a qualcosa di buono, anziché al solito schifo.
La solita casa poco rassicurante, il solito ragazzino che ha qualcosa che non va, ma soprattutto i soliti, stupidi, imbecilli genitori che prima di accorgersi che qualcosa non va è già troppo tardi.
Non credo ci sia bisogno di dire più di tanto.


"Oscure presenze". Se le inventano tutte pur di inglobare nel titolo qualcosa di "terrificante", e la maggior parte delle volte che ci provano il film non fa paura.  Oggi i film che fanno paura, parlo del mio caso, sono quelli che non si capisce bene bene cosa stia succedendo, ma di sicuro non è qualcosa di buono, e che senza tanti giri di parole, facciano …

Lo Sciacallo - Nightcrawler

Immagine
E' matematico. E' stato scientificamente provato che, almeno una volta all'anno (ma a me succede anche più spesso), esca un film al cinema, la gente dopo averlo visto grida al miracolo, e tu, incuriosito come una scimmia, per varie peripezie e sfighe non riuscirai a vederlo per dei mesi. Rimanendo con un dubbio atroce. Ti fai mille storie in testa, su come potrebbe essere, come non dovrebbe essere, e questo finisce sempre per rovinarti l'effetto sorpresa del film.  Lo Sciacallo, insieme a Big Eyes, sono riusciti a fare questa fine nel giro di due mesi, e ad essere i grandi sfigati del 2015.
Lou è un ladro che per sopravvivere ruba oggetti rivendendoli a terzi. Stanco di condurre questo tipo di vita, decide di trovarsi un lavoro, ma un po' per il suo sguardo da psicopatico un po' perché, appunto, è un ladro, nessuno lo assume. Una notte si ritrova casualmente sul luogo di un incidente, e fa caso ai cameramen che stavano riprendendo l'accaduto. Lou è tutt'…

Boomstick Awards 2015

Immagine
Oh! Questa è la prima nerd-catena di cui sono venuta a conoscenza nei pochi mesi in cui ho il blog.  Si, perché come tutti saprete, ho il blog solamente dal 9 novembre 2014, quindi per me è praticamente tutto nuovo, e mi sono ritrovata con questo premio grazie all'amico Jean Jacques di Recensioni Ribelli senza nemmeno aspettarmelo! Questo piccolo gesto mi ha resa felicissima! Credo molto in quello che faccio, e questa nuova avventura la sto coltivando per me e per tutti gli amici di fb che mi seguono silenziosamente.
Brevemente, ecco qua le regole, scritte da Hell di Book and Negative, assolutamente da seguire in caso di vincita e quindi di altre 7 meritate nominations:
Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole: 1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore 2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi …

Fantastic Mr. Fox - Per la serie "Le 50 sfumature di Anderson"

Immagine
"Noi siamo diversi, lo siamo tutti, e lui in particolare, ma in questo c'è qualcosa di fantastico,  non ti pare?"
Più guardo i suoi lavori e più mi fa impazzire. Questa fantastica (per restare in tema) animazione è stata realizzata con la mia amata tecnica dello stop-motion, che, in coppia con l'assoluto genio di Wes, ha creato qualcosa di irresistibile. Le due cose si equilibrano perfettamente e non è un'animazione come le altre, diversa ancora dallo stop-motion di Burton. Ultimamente quando devo prendere in mano un nuovo titolo, scegliendo quelli di Anderson per questa rubrica vado sempre sul sicuro. 
Mr. Fox è una volpe di classe che vive in una tana per le volpi con sua moglie e suo figlio. Dopo due anni volpe e mezzo, Fox decide di trasferirsi con la famiglia in un grande albero su una collina, stufo di dove vivere sotto terra, e tutto sembrava andare al meglio finche non notò tre grandi fattorie di tre grandi fattori molto vicino alla sua nuova casa: Boggi…

Il film della domenica: Foxcatcher - Una storia americana

Immagine
E siamo giunti anche quest'anno alla fine della visione dei film degli Oscar (domenica 15 marzo -.-). Sono contenta, tuttavia, di aver aspettato di vedere questo film in sala, ha proprio fatto la differenza.
Mark Schultz è determinato a diventare il miglior combattente di lotta libera ed elevare il nome dell'America in questa pratica sportiva. Un giorno riceve la telefonata del Signor John du Pont, erede della famiglia più ricca e potente d'America, il quale propone a Mark di far parte della sua squadra di lottatori e allenarsi in vista delle Olimpiadi. Non passa troppo tempo che le cose prendono una strana piega ed i rapporti, anche con l'amato fratello di Mark, Dave, si incrinano.

L'unico thriller degli Oscar (a parte Gone Girl che nessuno si è filato), l'ennesima biografia, ma perlomeno è un thriller! Si parla di un thriller un po' atipico, in realtà. Due ore e un quarto ben trascorse e, per apprezzarlo al meglio, bisogna prestare attenzione ai profili …

Di tutto un po' #4 Insurgent

Immagine
E' giunto il momento di cianciare di nuovo un po' e, questa volta, di vedere più da vicino il secondo capitolo del fenomeno che sta facendo impazzire i ragazzini di tutto il mondo. Insurgent, il capitolo seguente della trilogia Divergent, uscirà a breve, il 19 di questo mese, e questo mio post parte alla scoperta di alcune curiosità inerenti al film ma, in particolare modo, alla protagonista, Shailene Woodley.
Insurgent segue Tris e la sua ricerca di alleati e risposte tra le rovine di una futuristica Chicago. Tris e Quattro sono in fuga, inseguiti da Jeanine, la leader degli Eruditi, una fazione elitaria assetata di potere. In corsa contro il tempo, dovranno scoprire il motivo per cui la famiglia di Tris ha sacrificato la propria vita e perché i vertici degli Eruditi fanno di tutto per ostacolarli. Condizionata dalle scelte compiute, ma decisa a proteggere chi ama, Tris con Quattro al suo fianco, affronta sfide impossibili fino a scoprire la verità sul passato e le conseguenze…

Big Eyes

Immagine
Io lo devo ammettere, non sarei sincera in caso contrario. Fin da quand'ero piccola ho adorato Tim Burton. Tim o lo ami o lo odi, non ci sono vie di mezzo. Non è uno stile che piace a tutti e francamente posso anche capirle queste persone. Io, per esempio, reputo fermamente che Nightmare Before Christmas sia un capolavoro, mio padre, invece, quando lo ha accidentalmente visto durante le vacanze di Natale passate, mi ha chiesto se stessi bene nel reputarlo un capolavoro. E' un insieme di cose a farmi pensare tutto questo; i suoi sono film che mi hanno accompagnata durante la mia infanzia, questo ha lasciato un enorme segno nel mio passato. Mi ricordo di una febbre in particolare che ebbi, quando ero un po' più piccola, che mi costrinse a letto per una settimana e, in quell'occasione, guardai La sposa cadavere ogni giorno, fino a sognarmelo la notte. Ciò che mi attrae di più, in questo caso della sua animazione, era la pazienza e l'amore che dedicava alle sue creatu…