Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

True Detective 2x01 - Prime impressioni

Immagine
Questo post è scritto con la presenza minima di spoiler,  ma avviso che qualche commento potrebbe essere interpretato come tale.
Tenendo in considerazione l'enorme hype che la prima stagione ha creato, uno si aspetta che il primo episodio della seconda, con il pop di cast che si vanta di avere, sia una bomba talmente letale da lasciare a bocca aperta già dopo la prima scena.  Io, purtroppo, non ho avuto questa sensazione, e anzi, sono arrivata alla fine dell'episodio (rigorosamente in lingua originale) con l'amaro in bocca.  Non solo questo primo episodio non sembra all'altezza della stagione precedente, ma in questo miscuglio di personaggi banalmente abbozzati io ci ho intravisto un bel po' di confusione. La confusione non è mai un buon segno e solitamente ha due punti di sbocco; il primo è quello di preparare il pubblico per una delle serie più fighe di tutta la storia, tanto sono sicuri di ciò che hanno a disposizione, ma il secondo, che è anche ciò che capita pi…

The Village

Immagine
Sacrosanta domenica! Che riesce comunque a farci respirare un po' e a farmi vedere qualcosina ripescato qua e là xD  Sono un caso disperato, mi ci vorrebbe un anno sabbatico per recuperare tutti i titoli indietro, e l'estate non aiuta. Comunque sia, ho scelto di nuovo Shyamalan per la mia rilassante domenica proprio per approfondire il discorso che lo riguarda, il suo marcato stile registico.
In Pennsylvania vive un villaggio abitato da una piccola comunità del XIX secolo, circondato da un grande bosco nel quale si vocifera vivano alcune "creature innominabili". La regola è che gli uomini non si avvicinano al bosco e le creature non si avventurano di conseguenza nel villaggio, Lucius, però, è desideroso di oltrepassare la foresta per raggiungere la città, mettendo a dura prova il patto tra le creature e la comunità.

Shyamalan può piacere e non piacere, ma c'è una sua caratteristica che di certo non si può non apprezzare oggettivamente: l'originalità. Nel …

Pausa estiva

Immagine
Ragazzi belli, intanto un buon compleanno a me che oggi divento vecchia *.*

Ma parlando di cose serie, purtroppo (da una parte) durante tutto il mese di luglio non sarò in Italia, quindi difficilmente riuscirò a scrivere per cause di forza maggiore (non avrò proprio i mezzi ed il tempo per poterlo fare). Ad agosto, una volta tornata, spero di potermi dedicare il più possibile al blog per non lasciare il timone proprio del tutto durante la pausa estiva, preparazione agli esami e serate in discoteca permettendo.
Comunque sia, fino a fine giugno, scriverò il più possibile e programmerò più post possibile così da non abbandonarvi del tutto, e magari durante la mia assenza posterò qualche bella foto su Facebook quando ne avrò l'occasione.

Auguro una buona sessione estiva a tutti e delle buone vacanze (piene zeppe di pessimi film estivi)!

Il buongiorno del mattino

Immagine
E' un periodo stranamente pieno di commedie. Ma non per scelta mia, sia chiaro. Più che altro deriva tutto dal fatto che se stai preparando una sessione esami da due mesi, studiando ogni giorno non-stop, arrivato quasi alla fine per di più stanco morto, la sera non hai troppa voglia di vedere film impegnativi. Un po' per questo motivo, un po' perché magari la televisione è già occupata da terzi, ne approfitti per rilassarti un po'. Ahimè, di tutto questo ne sta risentendo al mia lista dei film, sempre più lunga con sempre meno tempo a disposizione.
Becky Fuller è una giovane lavoratrice piena di grinta il cui sogno è quello di andare a lavorare per la trasmissione "Today Show", ma, dopo un improvviso licenziamento, trova lavoro solamente al "Daybreak", un programma del mattino con un pubblico davvero ristretto e le cui sorti non sono delle più rosee. Il suo obbiettivo sarà quello di risollevare il livello di questo programma chiamando in causa un g…

Ruby Sparks

Immagine
Da quando ho aperto il blog ho molto spesso citato questo film e non ho mai perso l'occasione di lodarlo. E' finalmente arrivato il momento di dedicargli una recensione. Spero solamente di riuscire a scriverla il più oggettiva possibile...se...
Calvin è un giovane scrittore che in passato ha riscosso un enorme successo dal suo primo libro, il quale ha fatto impazzire il mondo. Adesso, però, si trova in un momento di blocco creativo il quale lo costringe rivolgersi ad uno psicologo. Una notte, a Calvin appare in sogno la figura di una ragazza con la quale scambia poche parole, ma non appena si sveglia è talmente ispirato dal personaggio che ha sognato da non riuscire a fermarsi nello scrivere e descriverla. Non molto tempo dopo Calvin scoprirà che la ragazza che ha sognato non rimarrà solamente frutto della sua immaginazione.

Non ci potevo credere. IO, una ragazza che ha (quasi) sempre sbeffeggiato i film romantici, che adora i film incasinati, la fantascienza, il thriller, la…

Fury

Immagine
Siamo nel 1945, fine della Seconda Guerra Mondiale. Don Collier, sopravvissuto ai precedenti tre anni di servizio, è, ancora una volta, mandato in Germania per fronteggiare linee nemiche. Don è a capo di un battaglione americano e, dopo aver perso un tiratore, reclutano Norman, un giovane soldato che fronteggia per la prima volta lo strazio della guerra. 
In generale, e fin da subito, non mi sono mai spacciata per una critica cinematografica, ma piuttosto una grande appassionata. A maggior ragione, se si parla di film storici e soprattutto di guerra, ne so meno del resto; non è uno dei miei generi preferiti e non ne ho visti abbastanza da poter paragonare questa rappresentazione ad altre. Detto questo, metterò assieme come sempre il mio modesto parere. 

Oggi il cinema punta moltissimo sull'aspetto sentimentale dei personaggi. Parlando del genere horror, nella maggior parte delle pellicole c'è uno sfondo familiare o un rapporto d'amicizia che tanto o poco ti fa tenere le p…

Olive Kitteridge

Immagine
Non è meraviglioso quando inizi a guardare qualcosa che era sulla lista da mesi, ad ammuffire, dal quale non eri minimamente ispirato, ed improvvisamente ti coinvolge in modo tale da non farti nemmeno prendere il fiato?  Chi l'avrebbe mai detto che questa storia mi avrebbe presa fino a questo punto. Ed è ancora più bello proprio per il fatto che non te lo aspetti.
Miniserie del 2014 trasmessa sul canale HBO e tratta dall'omonimo romanzo di Elizabeth Strout. Olive è una donna molto introversa, burbera, noi diremmo "quadrata"; non ama essere circondata da alcun tipo di gente, ha una risposta schietta e fredda pronta per chiunque le rivolga la parola ed esprime amore a suo modo. E' sposata con Henry Kitteridge e insieme vivono in un paesino nel Maine. La miniserie racconta del lasso di tempo di 25 anni della vita di questa donna, tra depressione,  lutti familiari e attriti con componenti della comunità a causa del suo pessimo carattere.

Intendo iniziare dal cast, c…

2 single a nozze

Immagine
John e Jeremy sono due amici d'infanzia che nel tempo libero si divertono ad imbucarsi ai matrimoni per godere di buffet ed open bar ma soprattutto per rimorchiare ragazze occasionali. Quando John inizia a rendersi conto del gesto sconsiderato e degli anni che iniziano a passare, Jeremy lo convince ad imbucarsi al matrimonio della figlia del cancelliere di stato. Ma qui Jeremy, inaspettatamente, si infatua di una delle damigelle d'onore (fidanzata), obbligando John a continuare la recita anche dopo le nozze.
Bè qui ce n'è un po' per tutti. Questo è uno di quei film che vedi un po' per sbaglio, oppure perché obbligato da terzi. E per sbaglio intendo quella piacevole sensazione di svaccamento sul divano (come è successo a me) che ti porta ad accendere la tele e quello che c'è, c'è, lo guardi. E poi sapete, i colori vivaci, le battute botta e risposta, Owen Wilson, i vestiti delle damigelle, Owen Wilson, insomma, di cose che attirano lo sguardo ce ne sono abb…

Non è un paese per vecchi

Immagine
Llewelyn Moss, durante una battuta di caccia nel Texas degli anni '80, trova quello che si può chiamare il classico scambio finito male; un furgone con la droga e tutt'intorno uomini morti. Poco più distante trova anche i soldi destinati allo scambio, e, vedendo quanti fossero, non resiste alla tentazione e li prende. Questa sua sconsiderata azione ha dato il via ad un sanguinoso inseguimento tra lui ed un pericoloso e spietato killer.
A voler essere del tutto sinceri, ho dovuto vederlo due volte per essere certa di averlo capito fino in fondo, sia nell'intenzione dei registi sia nel messaggio finale. Non è affatto un thriller come molti altri, ma è anzi uno dei film più strani e congeniali che abbia visto nell'ultimo periodo e per questo non mi stupisce che abbia vinto 4 Oscar, anche se non è proprio il genere di film che l'Academy ama premiare solitamente. 

Avviso che da qua in avanti si tratta di una mia personale interpretazione, pertanto saranno presenti spoil…

Il film della domenica: Insidious 3 - L'inizio

Immagine
Prequel dei fatti che riguardano la famiglia Lambert che racconta più da vicino la situazione personale della medium Elise Rainer, contattata dalla giovane Quinn Brenner per entrare in contatto con la madre, morta l'anno precedente. Non tutto però va come sperato, perché Elise è perseguitata da un demone che le da la caccia mentre l'entità soprannaturale che ha preso di mira Quinn è più potente del previsto.
Aspettavo con molto trasporto questo terzo film, da quando ho scoperto la sua esistenza, poiché il primo capitolo è stato uno dei pochi horror a farmi davvero spaventare come piace a me, senza tanto sangue e in modo profondamente psicologico. Il primo è per me uno degli horror più terrificanti di sempre, con ambientazioni e colonna sonora da pelle d'oca, ed anche il secondo non mi aveva del tutto delusa, dove James Wan ha continuato il suo lavoro in modo del tutto rispettoso.  E' qua qualcosa è andato storto; Wan ha passato il testimone a Whannell, sceneggiatore d…

Svegliati Ned

Immagine
A Tulaigh Mhòre, un piccolissimo paesino in Irlanda, vivono Jackie e Michael, due anziani signori amici da una vita. Un giorno giunge la notizia che in paese una persona è il fortunato vincitore della lotteria, così i due iniziano ad indagare tra gli abitanti chi potrebbe essere il fortunato che sta tenendo per sé la notizia, ma alla fine scoprono che il fortunato, di nome Ned, era morto nel momento in cui ha scoperto della vincita per la troppa emozione. Così, Jackie e Michael, decidono di attuare il piano che li avrebbe resi miliardari, senza tenere però conto di alcune complicazioni.
Ed era il 1998 quando uscì questa commedia pressoché sconosciuta.  Sicuramente vi ricorderete del dolce nonnino del protagonista de La fabbrica di cioccolato (quello con Johnny Depp). Proprio lui, David Kelly, attore irlandese mancato nel 2012, è uno dei due protagonisti del film, forse uno dei vecchietti più simpatici ed arzilli che ho mai visto in un film, è stato il fiore all'occhiello di quest…

Gran Torino

Immagine
Walt Kowalski è un uomo ormai anziano, solo e malato, dilaniato dalla sofferenza delle azioni commesse durante la guerra di Corea. I suoi due figli ormai sposati lo chiamano solo per dovere e per provare a sistemarlo in una casa di riposo, in modo tale da poter entrare in possesso dei suoi averi. Ironia della sorte, i suoi vicini di casa sono di etnia Hmong, ed inizialmente non nutre una grande simpatia per loro e le loro usanze. Poi però decide di prendere sotto la propria ala il figlio più piccolo della famiglia asiatica, Thao, aiutandolo a difendersi da una banda di teppisti e farlo diventare un vero uomo, instaurando con lui un'amicizia del tutto inaspettata.
Voglio proprio iniziare bene: ma quant'è brutta la locandina? Insomma, non rispecchia per niente la trama del film, non ci azzecca nemmeno il genere. Quando uscì mai più avrei immaginato che fosse un film drammatico con una punta di comico, dalla locandina, piuttosto, puoi immaginarti che sia un film d'azione/thr…

Nuova politica dei cookies

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

Il blog La Collezionista di Biglietti, ospitato sulla piattaforma Blogger di Google, tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D.Lgs. 196/2003.
I dati personali non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dall'informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettu…

Acrid

Immagine
Si pone in primo piano sulle donne iraniane, raccontate nella vita di tutti i giorni. Ambientato a Teheran, vede protagoniste quattro donne i cui destini si scoprono pian piano con lo sviluppo della trama. Soheila è un medico che lavora in una clinica per bambini malati, e ogni sera torna a casa da un marito che ha il vizio del tradimento e l'abitudine di assumere nel suo studio ginecologico solo segretarie nubili. L'ultima impiegata che assume è Azar che, pur di ottenere quel lavoro, nasconde al medico di essere sposata. La vita di Azar a casa però è un inferno, e mentre Azar aspetta il divorzio, il marito frequenta Simin, insegnante all'università. Per chiudere la storia, tra gli studenti di Simin c'è Masha. 

Non è un po' come viaggiare guardare i film? Purtroppo non ci capita tutti i giorni di poter prendere il primo aereo e andare a scoprire terre sconosciute, attraverso i film però possiamo avvicinarci alle vite di altre persone e vedere realtà diverse dalla n…

Bastardi senza gloria

Immagine
"Sai che ti dico Utivich?  Questo potrebbe essere il mio capolavoro." 
Siamo durante il primo anno dell'occupazione tedesca in Francia. Il Colonnello delle SS, Hans Landa, dopo un lungo e mellifluo interrogatorio, decima l'ultima famiglia ebrea sopravvissuta in na località di campagna. La giovane Shosanna però riesce a fuggire. Diventerà proprietaria di una sala cinematografica in cui confluirà un doppio tentativo di eliminare tutte le alte sfere del nazismo, compreso Hitler. Ad organizzarlo è un gruppo di ebrei americani guidati dal tenente Aldo Raine, i quali non si fermano dinanzi a niente pur di far pagare ai nazisti le loro colpe.



Ognuno di noi ha degli attori o dei registi con i quali film non riesce davvero ad esprimere dei pareri oggettivi, uno di questi per me è proprio Tarantino, perché credo che abbia una dote innata chiamata “intrattenimento” che non puoi imparare da nessuna parte. Ma non si parla di un intrattenimento da banale film d’azione, Tarantino ti…