Logan - The Wolverine


Nel 2029 Logan lavora come autista per permettersi le cure per Charles Xavier, ormai novantenne con complicazioni di salute anche dovute all'Alzheimer. Logan, uno dei pochissimi mutanti rimasti sulla Terra, è visibilmente invecchiato e non sembra essere in ottima forma, inoltre la rigenerazione cellulare che lo ha distinto fino ad oggi, col passare degli anni rallenta sempre di più, ed alcune ferite non si rimargineranno mai. Un giorno una donna inizia a seguirlo insistentemente, e solo più tardi capirà il vero motivo; quella donna portava con sé una bambina mutante, la prima avvistata in 25 anni di completa assenza di nascite di mutanti.

Reboot futuri a parte, si giunge al capitolo finale, il traguardo di una saga che a mio avviso, tra quelle supereroiche, si è sempre contraddistinta per un suo stampo singolare, maturo rispetto allo standard Marvel che ha semplicemente deciso di cogliere la palla al balzo. Praticamente oggi stanno nascendo nuovi generi, come ad esempio le animazioni adulte (già esistenti in passato ma meno frequenti), e adesso i film sui supereroi stanno crescendo, si stanno ampliando, mantenendo tematiche e personaggi di sempre, ma alzando l'asticella e l'età minima, come ad esempio Deadpool vietato ai minori, e adesso questo drammone con tratti noir.


Il fatto è che potrebbe funzionare anche bene, perché molti degli appassionati di fumetti e la maggior parte degli adulti che semplicemente seguono i cinecomics si stanno annoiando dei soliti scontri disumani e ripetitivi, le solite morali e le sfide mai abbastanza complesse per i nostri eroi. In un certo senso DC è da un po' che ci sta provando, e a quanto pare non sembra una cosa semplice, visti i risultati ottenuti. Marvel, dal canto suo, pare riuscire bene anche in questo, come anche in un format leggermente diverso come si è rivelato I Guardiani della Galassia, che funzionò anche bene.
In questo caso Logan si può dire che sia l'esperimento di questa nuova rinascita del cinecomic, ma allo stesso tempo aveva anche il grave compito di rimanere impresso nelle menti e nei cuori, simbolo della fine di una storia con personaggi che hanno segnato la saga. Probabilmente la pressione era troppa, perchè, come spesso accade in questi casi, le idee sono tante ed il prodotto finale non in tutti i casi andrà a soddisfare il pubblico o l'effetto sperato.


L'effetto noir, con queste luci soffuse, i personaggi semi-misteriosi, gli conferiscono una partenza del tutto promettente, ma, purtroppo, illusoria. In poche parole parte col botto, e lo fa chiarendo immediatamente la situazione e cosa dovremo aspettarci dal film; prima di tutto un Logan diverso, cambiato dal tempo, cresce palesemente in lui il dubbio di continuare a condurre un'esistenza in un mondo senza speranza, soprattutto per i mutanti, ci dobbiamo aspettare un film violento, soprattutto rispetto agli X-Men visti in passato, meno buonista, un film pronto a sporcarsi le mani. Insomma, era tutto molto bello perché finalmente sembrava fossimo usciti da quella bolla in cui niente di brutto può mai succedere, i nostri eroi non possono farsi male ed il bene trionfa sempre.
L'illusione che tutto andrà per il meglio svanisce però dopo pochi minuti, errori ed incoerenze non tardano ad arrivare, prima tra tutte una sceneggiatura completamente piatta, l'assenza di nemici temibili, Logan che non fa che tossire (un motivo naturalmente c'è, ma che noia), ed in tutto questo l'unico ragionevole pare Xavier, ormai con un piede nella fossa. 
Logan è testardo, Logan è irremovibile, Logan è malandato eccetera, lo abbiamo capito, ma ai fini della narrazione tutto questo risulta di una noia mortale, ripetitivo ed incredibilmente apatico, sfociando in un on the road senza grandi colpi di scena.


Tra tutti gli X-Men, che vidi sempre con molto piacere, questo, forse perché appunto doveva conciliare molte idee, è stato quello meno capace di emozionarmi, mentre immagino che, essendo praticamente un drammone familiare coi superpoteri, avrebbe dovuto fare il gioco inverso. Mi ha lasciata impassibile, probabilmente per colpa di questa ragazzina che su di me non ha fatto alcun colpo, o forse per il suo doppiaggio a dir poco orrendo (l'ho visto in italiano, lo ammetto), o forse ancora per i cattivi che cercavano in ogni modo di sembrare convincenti ma invano. 
Alla fine mi sento sempre una di quelle a cui non va mai bene niente, ma da Marvel, conoscendone pregi e difetti, limiti e aspirazioni, mi sarei aspettata qualcosa in più, mentre credo di aver assistito ad un ibrido a metà strada tra il solito Marvel (uno dei meno riusciti) ed un dramma qualsiasi. Sono sicura che in futuro impareranno da questi errori.

Commenti

  1. Io odio il genere - salvo giusto gli Spiderman, e anche la trilogia di Nolan mi annoia in maniera indicibile - però Wolverine mi ha molto toccato. E degli X-Men ho visto solo i primi tre e di film sul mutante, mi pare, il primo e basta. Prevedibile, vero, ma belle atmosfere e gran cuore. Una delle prime sorprese dell'anno, considerate le scarse aspettative (ho accompagnato mio padre a vederlo, giusto perché di tanto in tanto mi si sorbisce lui). :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beato te che hai il papà che ogni tanto al cinema ci viene! Il mio sembra di torturarlo quando lo porto quella volta all'anno.
      No io non ho provato proprio niente, zero assoluto, e non hai idea di quanto mi dispiaccia.

      Elimina
    2. Condivido ciò che dice Mr Ink riguardo le atmosfere e il cuore. Ciò che io ho percepito, al di là del valore artistico/tecnico del film è un grande tributo a due icone del cinecomic come Patrick Stewart e Hugh Jackman.

      Ciò che non ho proprio apprezzato è stata l'eccessiva lentezza in alcuni segmenti del film

      Elimina
    3. Probabilmente il tributo a Jackman c'è, anche chiaro, però non basta. L'ho patito parecchio.

      Elimina
  2. io adoro i film con i super eroi... sono tra i miei prediletti in assoluto
    la saga degli X-Man non è di certo quella che ho preferito, sono Avenger's addicted, tuttavia il personaggio di Wolverine è una pietra miliare, che mi mancherà tanto... tantissimo anzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è sempre piaciuto tanto Logan, ed in un certo senso preferisco la loro storia a quella degli Avengers.
      Non dico che non mi mancherà, anche se era ora di darci un taglio per dargli anche senso, dico che si poteva concludere meglio.

      Elimina
  3. Io l'ho sicuramente preferito a tutti i film sugli X-Men, forse solo X-Men 2 era più approfondito senza rinnegare la sua natura di film "di supereroi". Indubbiamente i film sui mutanti (totalmente staccati, almeno per ora, dal cosiddetto MCU) al 90% si distinguono dai loro cugini per una forte impronta autoriale e questo non fa eccezione: il mix tra road movie, dramma e "cinecomic" è abbastanza inedito e per me ha funzionato alla grande, sono riuscita persino a commuovermi.
    Jackman e soprattutto Stewart immensi e poi Laura, che figata vederla finalmente su grande schermo! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi aspettavo molto proprio perché per loro non è esattamente una cosa nuova, ma si trattava di fare un passo in avanti, che secondo me non è riuscito del tutto.
      Hugh mancherà tantissimo, anche perché è uno dei ruoli in cui veniva fuori molto di sé. Però alla fine non sono uscita soddisfatta.

      Elimina
  4. Invece secondo me è proprio uno di quelli che mi rimarrà più impresso (but only time will tell), e quando si può dire questo di un cinecomic, ha fatto un buon colpo!
    é la prima recensione nì che leggo, sta piacendo un po' a tutti gli amanti del genere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ci ho fatto caso, ma mi ha dato molto fastidio e, a parte i primi venti minuti, mi sono annoiata, perciò non sono nella posizione di concordare con voi. E mi fa solo piacere che sia piaciuto.

      Elimina
  5. Condivido le critiche ad alcune scelte di sceneggiatura un po' "meh", ma per il resto Logan è, secondo me, nella top five dei migliori cinecomics di sempre in cui le prime tre posizioni sono occupate dalla Trilogia di Nolan (non credo ci sarà mai nessuno in grado di fare di meglio, Marvel o Dc che sia). Comunque mi è piaciuto tanto tanto tanto tanto!!! Un mix esplosivo tra road Action movie,Thriller, cincecomics e dramma. Devo rivederlo al più presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invidio tanto tanto questo entusiasmo, credevo di provarlo anche io e invece sono rimasta delusa da me stessa.
      Anche se, comunque, c'è moooolto di peggio.

      Elimina
  6. Ho apprezzato molto l'aura di morte e di decadenza presente in tutto il film.

    SPOILER
    ...
    ...
    ...
    Sai già che creperanno tutti, fin da subito ho sentito l'aria pesante tanto da far soffoccorare
    ...
    ...
    ...
    Fine SPOILER

    Forse è per questo che l'ho apprezzato, che può essere digerito anche da chi non mastica il genere. Sono curioso di vedere che cosa porterà alla continiuty (o come si scrive) degli X-Men. Ho paura che rimanga un bel film, fine a sé stesso...
    Per il resto, non sei l'unica ad aver trovato la bambina fastidiosa. Credo che l'unica pecca del doppiaggio italiano sia proprio in lei. Non ho apprezzato il fatto che hanno mantenuto in alcune scene la lingua originale, seguita dalla versione doppiata. Stona molto. Secondo me, in questi casi devi doppiare tutto e stop.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, diciamo che c'era un gran brutto presagio fin dall'inizio, e poi comunque sapendo che il ghiottone di Hugh finisce qui, uno un'idea se la fa anche.
      Per il doppiaggio concordo, o le doppi oppure no, era veramente insopportabile, ma per il resto il doppiaggio andava bene come sempre, a parte forse la voce di Calibano che secondo me non gli apparteneva troppo.
      Non sono riuscita ad andare oltre ad alcuni dettagli che hanno pesato anche se tutto subito non ci pensavo e la visione è scorsa facilmente.

      Elimina
  7. Finora il tuo è il parere più tiepido :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto molte cose completamente contro ed altre completamente a favore. Non mi sento di prendere le parti di nessuna delle due fazioni, in quanto non è un film del tutto riuscito, ma nemmeno l'ultima delle schifezze.

      Elimina

Posta un commento