Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

Sherlock Holmes

Immagine
Adoro quando sui canali Mediaset si sbilanciano nel trasmettere qualcosa di decente! Nel caso di ieri sera, per esempio, nel quale hanno dato il primo Sherlock Holmes del 2009 (già il 2009 O_O) e, di seguito, Sweeney Todd. Ma mi rendono felice anche quando decidono di dare intere saghe come Ritorno al Futuro, Harry Potter e tutta la compagnia dell'anello. Insomma, qualcosa che vada oltre alle solite sciocchezze e talent show, anche se alla fine ciò che propongono lo rivedo per la ventesima volta. Perciò, non ho trovato motivo per non doverlo guardare, ieri sera.
221 B di Baker Street. Il più misterioso e geniale investigatore del Regno Unito, e della mia amata Londra, insieme al suo fedele compagno Watson, vanno alla ricerca di misteri da svelare. Questa volta, hanno a che fare con occulto e soprannaturale; Lord Blackwood, infatti, simpatizzante della magia nera, viene consegnato dai nostri due beniamini alla giustizia, ma non si rivelerà così semplice sbarazzarsi di lui.

Lo dico…

Ex - Amici come prima!

Immagine
Oggi trattiamo del mio genere cinematografico preferito, come sapere già tutti; la stupida commedia italiana. Questo sequel è uscito nelle nostre fortunatissime sale (grazie al cielo per poco tempo) nel non molto lontano 2011 e come al solito gli italiani si sono lanciati nelle sale a vederlo. Partiamo dalla trama, va.
Il film tratta, come nella maggior parte delle volte, di più storie narrate parallelamente e che non si intrecciano tra loro. Il tema che le collega tutte è quello del tradimento.  Perciò vediamo Antonio, uomo napoletano sposato che inizia una storia con Olga, una donna tedesca conosciuta a Monaco, Max, architetto romano, si innamora di Sandra senza sapere che lei è l'avvocato divorzista della sua ex moglie, Marco, appena sposato con Floriana, incontra la sua vecchia fiamma Consuelo, Fabio, tradito e lasciato con un sms finge di essere psicologo per dimenticare la ex ed infine Paolo, che semplicemente corre dietro alle ragazze appena lasciate perché più semplici da…

Di tutto un po' #2

Immagine
E' da ormai tre giorni che non pubblico niente, ma non disperate, non mi sono dimenticata del mio bloggino, sono solo un po' incasinata con l'esame che dovrò dare dopo domani, perciò non ho trovato molto tempo da dedicare ai nostri amatissimi film. Però, c'è un però. Ho fatto una scoperta davvero piacevole di cui sono felice di parlarvi; guardando una serie tv che ho ripreso dopo alcuni anni (poiché mi sono arresa di aspettarla in italiano siccome non se la caga nessuno a parte me) e di cui vi parlerò tra non molto, ho scoperto il Geocaching
Io, da ignorantissima in materia, sono cascata dal pero non avendo idea di cosa fosse finchè uno degli attori della serie tv (che lo pratica) non l'ha spiegato a grandi linee.
Praticamente è una sorta ti caccia al tesoro a livello mondiale. Mi spiego meglio, in tutto il mondo (ma soprattutto all'estero) sono nascosti dei cache, ovvero molto spesso delle scatole di varie dimensioni, ma altre volte anche oggetti minuscoli. …

I Segreti di Osage County

Immagine
"Credevo che questa fosse la cena di un funerale, non una lotta fra galli"
Il film si potrebbe tranquillamente riassumere in questa breve frase. Si, perché la pellicola si apre illustrando per bene la situazione abbastanza tragica dei due coniugi Violet e Beverly; lei malata di tumore alla bocca e alla deriva di tutti i farmaci/droghe di cui non può fare a meno, lui con entrambi i piedi ben piazzati nella disperazione e nell'alcool.  In occasione della scomparsa di Beverly, accorrono al cospetto della madre, con una gioia che esce da tutti i pori, le tre figlie con rispettive problematiche e la sorella con rispettivi scheletri nell'armadio. Qua inizia un vero e proprio macello. Violet, sommersa dai farmaci che continua ad assumere di nascosto, sputa sentenze tu ogni membro della famiglia, avvampando le liti precedentemente in situazioni di stallo e facendo emergere tutti i segreti ed i fallimenti della sua famiglia a suon di complimenti, ovviamente. Macché. Una gabbia…

Alabama Monroe - Una storia d'amore

Immagine
Ok, probabilmente sono un po' indietro dato che questo è un film del 2014. Ne ho scoperto l'esistenza alle nominations degli Oscar dello scorso anno ma ci ho messo un po' prima di convincermi a vederlo, ed è successo solo ieri. Un film del genere non passa inosservato. Perciò necessita di una recensione importante, attenta, dal punto di vista dei contenuti. Partiamo dalla trama, tanto per chiarire le idee.
Didier ed Elise sono due anime libere. Il primo adora e suona la musica bluegrass, che lo fa sentire vicino alla nazione che ama, l'America, mentre la seconda è una tatuatrice che ha sul proprio corpo disegnata la sua storia, tra un uomo e l'altro.  Quando si incontrano è un amore così fulminante che si impegnarono l'uno con l'altra, uniti da una passione travolgente, finché Elise non rimane incinta a loro insaputa. All'età di 7 anni, però, diagnosticano il cancro alla bimba.

Questo è uno di quei film che io chiamo "autodistruttivi", catego…

Il film della domenica - La Teoria del Tutto

Immagine
- Ospite: "Professor Hawking, lei ha detto di non credere in Dio,  ha una filosofia di vita che la aiuta?" - Stephen: "E' chiaro che noi siamo una razza evoluta di primati su un pianeta minore, che orbita intorno ad una stella di medie dimensioni nell'estrema periferia di una fra cento miliardi di galassie, ma fin dall'alba della civiltà, l'uomo si è sempre  sforzato di arrivare alla comprensione dell'ordine che regola il mondo. Dovrebbe esserci qualcosa di molto speciale nelle condizioni dei confini dell'universo. E cosa può esserci di più speciale dell'assenza di confini? Non dovrebbero esserci confini agli sforzi umani. Noi siamo tutti diversi, per quanto brutta possa sembrarci la vita, c'è sempre qualcosa che uno può fare e con successo. Perché finché c'è vita, c'è speranza!"
Non conoscere l'esistenza di quest'uomo è praticamente impossibile. Come fan della serie tv The Big Bang Theory, assieme al tizio di fianco a me al ci…

Tutto può cambiare

Immagine
E' stata una pessima, pessimissima idea quella di guardare questo film dopo Grand Budapest Hotel, in quanto quest'ultimo raggiunge un livello davvero alto e, probabilmente, la maggior parte dei film in circolazione paragonato a quello possono risultare "banali".
Come al solito, le impressioni che mi creo dei film sono sempre sbagliate, e dal trailer avevo capito che fosse un bel film, non un capolavoro, ma comunque ci contavo. E poi c'è Adam Levine, un motivo in più per convincere le signorine a vederlo.

Molto brevemente. Greta (Keira Knightley) è una cantante/musicista che una sera, esibendosi per caso sul palco di un locale di New York, viene notata da Dan (Mark Ruffalo). Costui è in un momento un po' difficile della sua vita perché separato dalla moglie, con un pessimo rapporto con la figlia zoccolante e senza lavoro, il quale era quello di scovare musicisti/cantanti per poi produrli.
Greta, dal canto suo, sta con Dave (Adam Levine, e beata lei), rapporto…

Grand Budapest Hotel - Le 50 sfumature di Anderson

Immagine
Siamo talmente indietro, noi italiani, che oltre a far uscire la metà dei film che escono in altre parti del mondo, di quei pochi che escono nelle sale cinematografiche compriamo solamente le nostre porcherie italiane (e ci piacciono soprattutto se comiche e demenziali, occhio) ed i titoli più commerciali e "semplici". Questa è una cosa che mi ha sempre dato parecchio fastidio e una rabbia immensa, e dobbiamo ringraziare i così detti "cinema di nicchia" che proiettano i film che nelle grandi multisala non si sognerebbero mai di comprare.
Sfogo personale concluso. Tutto questo per dire che non mi sembra nemmeno di aver intravisto questo titolo nei cinema italiani di mia conoscenza e se fosse solamente per pochi inutili giorni.
Ammetto che come film Grand Budapest Hotel non mi ispirava un granchè e ho fatto l'errore di fermarmi all'apparenza, forse della locandina/pugno in un occhio, forse dalla trama o ancora dal titolo non troppo allettante.
Fatto sta che …

Nominations degli Oscar 2015 (+ pronostico)

Immagine
Il grande momento è arrivato!
Finalmente sappiamo chi dovrà scannarsi per l'agognata statuetta. La cerimonia si terrà la notte tra il 22 e 23 febbraio e sarà presentata da Neil Patrick Harris.
Di seguito le nominations con il mio pronostico in grassetto.




Miglior Film:
Boyhood
Selma
La Teoria del Tutto
Whiplash
American Sniper
The Imitation Game
Birdman
Grand Budapest Hotel

Miglior Attore Protagonista:
Michael Keaton, Birdman
Benedict Cumberbatch, The Imitation Game
Steve Carell, Foxcatcher
Bradley Cooper, American Sniper
Eddie Redmayne, La Teoria del Tutto

Miglior Attrice Protagonista:
Julianne Moore, Still Alice
Reese Witherspoon, Wild
Rosamund Pike, Gone Girl
Felicity Jones, La Teoria del Tutto
Marion Corillard, Due giorni una notte

Miglior Attore non Protagonista:
J.K. Simmons, Whiplash
Edward Norton, Birdman
Mark Ruffalo, Foxcatcher
Ethan Hawke, Boyhood
Robert Duvall, The Judge

Miglior Attrice non Protagonista:
Patricia Arquette, Boyhood
Emma Stone, Birdman
Meryl Streep, Into the Woods

Di tutto un po' #1

Immagine
Ho trovato la vignetta troppo carina e ho deciso di postarla xD Passiamo ad altro. Ho deciso di creare questa rubrica casualissima in cui ci pubblicherò tutti i fatti relativi al cinema e alle serie tv che mi passeranno per la testa per un periodo di tempo indeterminato.
Non sono mai stata una grande fan di 007 & Company, ma ultimamente mi è caduto l'occhio sul da poco annunciato Spectre, e ho scoperto con sommo stupore (non so se sia una novità oppure è così da anni) che uno dei tecnici del montaggio sarà Nolan O.O E poi non ho potuto far a meno di notare alcuni componenti del cast, come Dave Bautista che da dopo aver fatto I Guardiani della Galassia sembra aver intrapreso una vera carriera cinematografica (oddio), Andrew Scott, Léa Seydoux (grande interprete ne La vita di Adele), Monica Bellucci che immagino farà una delle tante belle-ma-stronze che 007 si ripassa volentieri, e poi ci sarà Christoph Waltz! Io quest'ultimo sinceramente non ce lo vedo troppo in questo gra…

Aspettando gli Oscar 2015

Immagine
Non sto più nella pelle. *_*
Questa notte verranno svelati i nomi ed i titoli, con rispettive categorie, dei fortunati prescelti per i premi dell'Academy Awards 2015.
Ho talmente tanta confusione in testa che non saprei al momento chi mi piacerebbe vedere su quel palco, o per le scale, dato che Jennifer Lawrence l'anno scorso ha preferito le scale al palco xD
Voi? Chi vorreste vedere vincitore? E di quale categoria?

Il film della domenica - American Sniper

Immagine
Non c'è proprio niente da ridere. A differenza di quel branco di ragazzini che non raggiungevano il quoziente intellettivo di 2 su 150 che, seduti dietro di me, continuavano a ridacchiare ad ogni pezzettino di pelle che di intravedesse della Miller e sferravano simpaticissimi calcetti alla mia poltrona...
Che gioia! Io amo guardare i film in questo modo!
Torniamo a noi.

Chris è un ragazzo texano dedito ai rodei e che, alla vista in televisione dell'attacco alle Torri Gemelle del 2001, si motiva a tal punto da voler arruolarsi nei Seals americani e andare a combattere il terrorismo al fronte.
In seguito diventerà il cecchino più temuto dell'Iraq con una taglia sulla testa.
A parte il bruttissimo episodio della quella in Iraq, appunto, il film tratta anche degli effetti che la guerra procura ai reduci, Chris (S P O I L E R) dopo alcuni turni sul fronte è profondamente segnato dagli orrori vissuti in quelle terre e dal tormento che il nemico possa vincere.
Si chiama disturbo…

Vincitori e vinti dei Golden Globes 2015

Immagine
Per il cinema:
Miglior film di genere drama Boyhood Foxcatcher The Imitation Game Selma  La Teoria del Tutto
Miglior attrice in un film di genere drama: Julianne Moore, Still Alice Rosamund Pike, Gone Girl Reese Witherspoon, Wild Felicity Jones, La Teoria del Tutto Jennifer Aniston, Cake
Miglior attore in un film di genere drama Eddie Redmayne, La Teoria del Tutto Steve Carell, Foxcatcher Benedict Cumberbatch, The Imitation Game David Oyelowo, Selma Jake Gyllenhaal, Nightcrowler
Miglior film di genere comedy o musical Into The Woods Birdman Grand Budapest Hotel St. Vincent Pride
Miglior attrice in un film di genere comedy o musical Julianne Moore, Maps To The Stars Amy Adams, Big Eyes Emily Blunt, Into The Woods Helen Mirren, The Hundred Foot Journey Quvenzhané Wallis, Annie
Miglior attore in un film di genere comedy o drama Michael Keaton, Birdman Bill Murray, St. Vincent Ralph Fiennes, Grand Budapest Hotel Christoph Waltz, Big Eyes Joaquin Phoenix, Inherent Vice
Miglior film d'animazione Th…

The Pretty One

Immagine
Ogni tanto mi piace evadere e guardare dei film davvero poco impegnativi, che semplicemente mi fanno sognare situazioni e persone strane, quei film poco impegnativi, e tra quelli che preferisco per queste occasioni ci sono sicuramente le commedie americane.
Non mi ricordo come, ma per caso ero venuta a conoscenza di un film in Italia sconosciuto, Ruby Sparks, sulla falsa riga di questo di cui parlo oggi, e mi ero letteralmente innamorata dell'attrice, protagonista anche in questo film.

Laurel è una ragazza dolce, semplice e con le idee un po' confuse.
Vive ancora con suo padre, pittore di copie, e lei lo segue nei suoi lavori. Al contempo ha una sorella gemella, Audrey, alla quale è davvero molto legata e che è tutto ciò che Laurel vorrebbe essere. Bella (anche se sono fisicamente identiche), intraprendente, con un lavoro, una personalità ed un fidanzato.
Sembrava che tutto andasse bene, proprio quando improvvisamente in un incidente d'auto Audrey muore. In ospedale, però…

The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca

Immagine
Ci sono quelle storie che puoi leggere, rileggere, vedere e rivedere, che ormai conosci a memoria ma che comunque sono talmente intense e piene di odio che non smettono mai di ferire ed emozionare. Una di queste, per me, è la storia della schiavitù dei neri e la loro emancipazione. Per quanti film o documentari io abbia visto, anche rappresentati in modi diversi, resta una storia che ogni volta mi distrugge un pezzo du cuore, esattamente come quando sento parlare dell'omofobia nei confronti degli omosessuali che ha caratterizzato il secolo scorso e che, purtroppo, dalla ancora oggi. Mi sono sempre chiesta tutta questa carriera e quest'ignoranza come facesse stare in un uomo solo. Il percorso dell'emancipazione delle persone di colore ho avuto il piacere di vederlo sotto varie chiavi interpretative, tutte uguali e tutte diverse allo stesso tempo; sto parlando di film come, per citarne qualcuno recente, 12 Anni Schiavo, Django Unchained e Lincoln, figura che, pur non avendo…

Philomena

Immagine
Irlanda, 1950 circa.
Philomena (interpretata da Judi Dench) è una ragazza qualunque, giovane, semplice e di buona famiglia.
Una sera, durante una fiera di paese, conosce un bel ragazzo con il quale ha un rapporto sessuale e dal quale rimane incinta.
La famiglia, a quei tempi, riteneva un oltraggio avere una figlia incinta giovane e nemmeno sposata, così la costrinsero, durante la gestazione, ad andare a vivere nel convento di suore per giovani madri di Roscrea dove partorisce e vive in uno stato di prigionia sotto la tirannide delle suore senza pietà.
Come se non bastasse, le giovani donne sfruttate all'interno del convento, erano costrette a firmare un documento che le elevasse da ogni diritto sui propri figli e, un giorno, di darli in adozione ad altre famiglie a meno che non pagassero una somma di denaro per poter essere libere.
Philomena però quella cifra non se la poteva permettere, così un giorno si vide portar via suo figlio davanti ai propri occhi, impotente.
50 anni dopo…

Saving Mr. Banks

Immagine
Ma come si fa ad immaginarsi un film sulla Disney triste? E' praticamente impossibile, e io non volevo credere a nessuna delle persone che mi dicevano il contrario. Questo fa parte di quei film che mi sono sfuggiti nelle sale e l'ho visto solamente oggi. Lasciate che spieghi a parole mie di cosa racconta.
Pamela Travers (una stupenda Emma Thompson) è una donna londinese intraprendente, acida, scontrosa...insomma, come si dice dalle mie parti, contra le boie. Ma, a parte un carattere, come dire, piuttosto difficile, ha anche il dono della scrittura. Infatti è l'autrice della storia di Mary Poppins che ha stregato grandi e piccini. Per ben venti lunghi anni, il genio di Walt Disney (Tom Hanks) in persona ha cercato in tutti i modi di convincerla a firmare i diritti per poter produrre un film proprio sul suo personaggio che lei stessa adora. Però non è così semplice. Pamela ha sempre respinto la proposta di Walt, fino a quando ha ceduto ad incontrarlo nei suoi studi per sfin…