Di tutto un po' #2


E' da ormai tre giorni che non pubblico niente, ma non disperate, non mi sono dimenticata del mio bloggino, sono solo un po' incasinata con l'esame che dovrò dare dopo domani, perciò non ho trovato molto tempo da dedicare ai nostri amatissimi film.
Però, c'è un però.
Ho fatto una scoperta davvero piacevole di cui sono felice di parlarvi; guardando una serie tv che ho ripreso dopo alcuni anni (poiché mi sono arresa di aspettarla in italiano siccome non se la caga nessuno a parte me) e di cui vi parlerò tra non molto, ho scoperto il Geocaching

Io, da ignorantissima in materia, sono cascata dal pero non avendo idea di cosa fosse finchè uno degli attori della serie tv (che lo pratica) non l'ha spiegato a grandi linee.
Praticamente è una sorta ti caccia al tesoro a livello mondiale. Mi spiego meglio, in tutto il mondo (ma soprattutto all'estero) sono nascosti dei cache, ovvero molto spesso delle scatole di varie dimensioni, ma altre volte anche oggetti minuscoli. Accedendo con il proprio account sull'app o sul sito tutti possono cercare nella propria zona i cache più vicini, leggere l'attività di altri utenti che lo hanno trovato in precedenza, e poi mettersi alla ricerca loro stessi.
E' davvero molto semplice, una volta scelto il cache da cercare inizi la navigazione utilizzando più spesso il GPS del proprio cellulare, questo ti porterà il più vicino possibile al cache e una volta avvicinato l'utente deve iniziare a cercarlo facendo attenzione ai suggerimenti di chi lo ha nascosto e della dimensione, molto spesso indicata.
Si ma, una volta trovato cosa bisogna fare? Nel caso si trattasse di un oggetto minuscolo, come ad esempio un magnete, una volta trovato postate sull'applicazione la vostra esperienza riguardante quel cache e lo aggiungete semplicemente alla lista dei vostri cache trovati. Nel caso dei contenitori, invece, possono essere di varie dimensioni come un porta rullino o delle vere e proprie scatole. All'interno troverete un foglio o un quaderno nel quale dovrete firmarvi col il vostro nome utente e poi troverete anche degli oggetti di poco valore, se volete potete sostituirne o aggiungerne uno di questi con qualcosa di vostro oppure lasciarli dentro. Spesso nelle scatole di dimensioni abbastanza capienti si possono trovare delle macchine fotografiche usa e getta messe lì da chi ha posizionato il cache e che voi dovrete usare per farvi una foto del ritrovamento e poi rimetterla nella scatola, una volta finito il rullino l'utente responsabile tornerà per prenderla per postare le foto sul sito.
La cosa bella di questo gioco è che ognuno può creare un nuovo cache, purché segua delle regole ben precise. E poi si può praticare ovunque ed in qualsiasi momento, se si è all'estero per una vacanza e si ha un'oretta di tempo di apre l'applicazione e si guarda dov'è il cache più vicino, così potrete aggiungere cache al vostro bottino anche all'estero e iniziare una collezione.
Se questo non basta, per i più intrepidi, spesso nei boschi si trovano cache con quiz matematici, una volta risolto l'enigma la risposta vi darà le coordinate per trovare il cache.

Io io iniziato la mia avventura ieri mattina e con grande sorpresa ho scoperto che oltre a me ed il mio ragazzo c'erano altre due persone che lo cercavano, per cui ci siamo messi a fare un lavoro di gruppo.
Diventa un modo per passare il tempo all'aria aperta e per staccare un po', che non fa mai male.
Credo proprio che domenica prossima prenderemo di mira un altro parco ed inizieremo le ricerche ^^
Se l'idea vi piace, questo è il sito più utilizzato e famoso dove potrete trovare tutte le informazioni in più che vi servono per iniziare anche questa avventura ^^
Buona caccia!

Commenti

  1. Se non sbaglio me ne aveva parlato una mia amica tempo fa... solo che sono troppo pigro per immolarmi in simili imprese XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai parlando con la regina della pigrizia xD però una volta fatto la prima volta ti spinge a farlo ancora, se ti è piaciuto.

      Elimina
  2. Credo che una cosa simile la faccia anche un amico... mi sembra carina come idea ma dubito che in Liguria ci siano questi cache :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho guardato per curiosità ieri, e vicino a Varazze è pieno ma ce ne sono molti di più a Genova e dintorni. Non so di dove sei ma qualcosa c'è ^^

      Elimina
    2. Sono più vicina a Varazze che a Genova, buono a sapersi! Impelago un paio di amici e magari provo nei WE! :D

      Elimina
  3. Non ne avevo mai sentito parlare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace il genere, lo consiglio davvero ^^

      Elimina

Posta un commento