New Girl


Ma vogliamo spendere due parole su New Girl?

La televisione ormai si sta difendendo sempre meglio contro il cinema, ed è una lotta davvero all'ultimo sangue.
E' irritante da matti quando finisci di studiare/lavorare, arrivi a casa stremato e, almeno per quanto mi riguarda, parte il domandone: "Mi guardo un intero film pesantissimo che va dalle 2 ore alle 2 ore e mezza, oppure mi guardo un bell'episodio di una delle serie tv che sto seguendo?"
Che poi potresti seguire qualsiasi tipo di serie tv, ma se a tua disposizione hai poco tempo e poca voglia di impegnarti, sta pur certo che una serie tv (se comica pure meglio, l'episodio dura normalmente la metà) vince 90 su 100.
Le serie tv hanno il loro fascino, sono fatte apposta, hanno un non so che di ipnotizzante, e come un serpente ti rincoglioniscono e ti fanno cadere dritto dritto nella loro trappola.

Questo è ciò che mi succede un po' con tutte le serie tv e che, in questo periodo come in pochi altri in passato, mi hanno leggermente allontanata dalla lista di film da recuperare.
Con New Girl è successo di recente, Sky lo propone spesso e l'occhio è caduto sulla quarta stagione che non mi era dispiaciuta, e dato che trovavo Jess particolarmente divertente e irresistibile ho pensato bene di cominciarla dall'inizio.
Quindi, dato che sono in piena sessione esami e il tempo stringe, la mattina insieme ai cereali mi aspettano anche Jess e compagnia bella.


Oggi trovare qualcosa di rivoluzionario non è semplice e New Girl di certo non lo è. Lo è stato Modern Family molto probabilmente, ma non sempre la novità fa breccia sul pubblico. Ad esempio Modern Family con me non ha avuto l'effetto desiderato, non l'ho trovato così irresistibile, fresco senza alcun dubbio, ma non irresistibile e mi ha annoiata in fretta.
New Girl, in italiano o in inglese che sia, non fa differenza, con me ha centrato in pieno. E' sempre il solito meccanismo dei coinquilini amiciamici, quelle amicizie che prescindono da qualsiasi condizione, quelle amicizie che invidi ma che sai che in fondo non possono esistere veramente. Ma la sua particolarità sta nei personaggi, uno più pazzo dell'altro, che invidi per la spensieratezza con cui vivono, perchè ci sono sempre l'uno per l'altro ma che comunque, nel profondo del suo cuore, sai che persone così non esistono veramente.
Ma comunque sia tu lo guardi, finisci per volergli bene e, un po' come per The Big Bang Theory, finisci anche per sentirti uno di loro.

Sarà anche una meteora, ma è una meteora molto piacevole.

Commenti

  1. Le prime stagioni sono state spassosissime, la protagonista Jess era fusissima e faceva ridere di brutto e Schmidt era un idolo totale. Piano piano la storia è diventata un po' ripetitiva e ora lo guardo comunque divertendomi... E nelle ultime stagioni è venuto fuori Winston, nuovo idolo assoluto forse più di Schmidt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ti riferisci a Cought, non so come si scriva in realtà, ma Winston c'è fin dalla prima stagione.
      Comunque si, trovo anche io che le prime siano meglio degli episodi che ho visto della quarta e della quinta, ma esattamente come te penso la vedrò per intero xD compresi quelli che ho già visto.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. The Big Bang Theory non mi piace per nulla, ma loro li adoro.
    Soprattutto Nick. Nelle ultime staigoni, pare strano, mi è venuta un po' a noia proprio Jess...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TBBT invece io l'ho amato, e nelle ultime mi ha un po' annoiata.
      Anche io adoro tanto Nick xD

      Elimina
  4. BBT era un'idea simpatica che, alla lunga, sta davvero stufando. E ha sdoganato i nerd, motivo per cui ho finito per odiarlo.
    Di questa ho visto poche puntate delle prime due stagioni e mi è sempre sembrata molto carina. Poi adoro Katy Perr... ehm... Zoey :)

    RispondiElimina
  5. Hahaha ma trovi si somiglino tanto? Io non trovo...

    RispondiElimina

Posta un commento