Mission: Impossible - Rouge Nation


 A quanto pare è il mese dei giocattoloni, ma tra un libro e l'altro in preparazione degli esami non c'è cosa migliore di distrarsi ogni tanto con questi bei film d'azione. Poi cosa posso chiedere di più? all'inizio della settimana ormai alle porte uscirà l'ultimo (così si dice) film dello Studio Ghibli. E piango, tra l'altro. 

Tom Cruise torna nei panni dell'agente Ethan Hunt. La missione questa volta è distruggere una temibile ed altamente addestrata organizzazione, che progetta di eliminare l'intero IMF. Hunt e la sua squadra dovranno dare il meglio per affrontare un'avversario di pari livello, o forse addirittura superiore.


Tom non si smentisce mai. Sto cercando ancora di capire se sono io questo mese particolarmente magnanima oppure effettivamente i filmetti che stanno uscendo sono all'altezza. Fatto sta che si sta rivelando migliore di quanto pensassi questo agosto.
Recensendo film di questo genere, più che poter dire la propria su trama ed effetti speciali, si finisce sempre per arrampicarsi sugli specchi; non sono film tanto strutturati da poterci scrivere dei saggi.
A trama, quindi, non c'è male; la struttura rimane la stessa e, anche se questo non si può ritenere un lato positivo, possiamo dire che funziona. Scene d'azione davvero ben congegnate e sulla cresta della banalità, purtroppo, a parte uno o due (se si possono chiamare così) colpi di scena. 
A mio parere, ma per esempio il mio ragazzo già non concorda, "il cattivo" della situazione è azzeccato; sembra un po' una mantide religiosa, con i suoi occhialetti da nerd e la voce da psicopatico. Un po' troppo vigliacco forse, mi sarebbe piaciuto qualcuno di più cazzuto. 
Il vero spettacolo, a parte Tom e gli amichetti addominali, sono gli effetti speciali; questa è una serie che si è sempre contraddistinta per i dettagli tecnologici, i gadget che Tom di volta in volta utilizza per essere sempre un passo avanti al nemico. Ricorda se vogliamo un po' i videogiochi; Tomb Rider per esempio me lo ricorda moltissimo, anche per le riprese. Un punto in più se pensiamo che Tom utilizzi pochissime controfigure, applauso, sono pochissimi gli attori che metterebbero a rischio la propria pellaccia per girare la scena di un film.
La struttura della squadra rimane la stessa; Tom dirige affiancato da Simon Pegg, presente anche nel film precedente, ed i due amici e membri dell'IMF, William e Luther, interpretati da Jeremy Renner e Ving Rhames.
Grande entrata per Rebecca Ferguson amica/nemica di Tom, completamente approvata nel ruolo della bond girl dei poveri. 
In definitiva, come da aspettative, non delude, è scorrevole e piacevole senza punti morti. Certo, magari non lascerà a bocca aperta, ma fa la sua porca figura.

Commenti

  1. Purtroppo Mission: Impossible, l'intera saga, non l'ho mai sopportata... Per vedere questo siccome sono pignolissimo, dovrei recuperarmi pure gli altri quattro... ma sono troppi! eheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè no, in questo caso non ne vale la pena direi xD anche se, appunto, non c'è tutto questo collegamento con i precedenti e potresti andare tranquillamente.

      Elimina
  2. Sono molto curioso, mi ci butto stasera. ;)

    RispondiElimina
  3. Mi sono divertita moltissimo guardandolo (e sgranocchiando quantità industriali di pop corn) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede, benvenuta ^^
      Anche io mi sono divertita un sacco, ma purtroppo sono un pelo a dieta da schifezze, quindi questa volta senza i miei adoratissimi pop corn...sigh...invidia!

      Elimina
  4. Saga che, stranamente, mi piace molto.
    Dico stranamente perché non amo il cinema d'azione - tranne i Bond di Craig - ma al Tom che non invecchia mai si vuole bene. Vedrò a giorni. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se gli si vuole bene xD Anche a me questi sono sempre piaciuti, ma in generale non disdegno un buon film d'azione! A maggior ragione se ti sono piaciuti quelli precedenti, questo non sarà da meno.

      Elimina
  5. Ottima recensione, ma sono sicura non lo andrò a vedere..Io mi stufo presto con tutte queste serie che poi a mio parere si rivelano non tanto dissimili l'una dall'altra.
    Le evoluzioni di Tom , sono forse l'unica cosa che mi attirerebbe ma mi sembra un po' pochino per scegliere un film.
    Bel blog, mi sono iscritta.
    Felice se vorrai ricambiarmi..
    Abbraccio serale e grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te Nella e benvenuta ^^
      Effettivamente sono serie giocattoloni fatte apposta per intrattenere durante una serata di agosto, anche perchè in fondo durante l'estate non c'è tutta questa vasta scelta di capolavori.
      Questo, insieme ad Ant-Man, si è rivelato un buon passatempo e anche io sono attirata dalle sue "evoluzioni" xD
      Ricambierò di sicuro non appena avrò un pochino di tempo.
      Grazie mille.

      Elimina

Posta un commento