22.11.63 - Prima stagione


Oggi si parla della miniserie gialla sul romanzo di Stephen King e prodotta da J. J. Abrams e lo stesso King, conclusasi da poco in Italia sul circuito Fox. Jake Epping, un ordinario e irrealizzato insegnante del Maine, viene a conoscenza della possibilità, attraverso un varco temporale, di tornare indietro nel tempo e di salvare il presidente J.F. Kennedy dall'attentato che lo uccise il 22 novembre del 1963.

La vicenda è suddivisa in 8 episodi da circa un'ora l'uno, ognuno abbastanza ben organizzato, difficilmente si trovano grandi scompensi narrativi.
Come dissi anche in passato, non avendo letto il libro è impossibile farne un paragone, ma conoscendo l'avversità di Stephen King per le trasposizioni televisive/cinematografiche dei libri, sono pronta a scommettere che dietro ci sia stata un'attenzione minuziosa nel riportare con ordine la vicenda nei dettagli e soprattutto senza stravolgerla.


Il risultato è di sicuro qualcosa di livello, ma con qualche pecca che la rende facilmente dimenticabile; molto ben realizzati l'episodio pilota e l'episodio finale, forse gli unici due che mi hanno davvero rapita. A fare più confusione sono i moltissimi personaggi secondari che (per doveri dettati forse dallo stesso King) non hanno potuto tralasciare, ma che purtroppo creano non poca confusione, per non parlare di un personaggio in particolare davvero troppo abbozzato nella serie tv.
In generale ho avuto la sensazione di essere interessata alla vicenda, incuriosita dall'effetto farfalla e tutto ciò che viene svelato negli ultimi due episodi, ma di assistervi passivamente, senza un particolare coinvolgimento, cosa che con le serie tv che scelgo di rado mi capita. Perciò la trama sulla quale si basa è davvero ben costruita ed interessante, anche se questo non stupisce visto il maestro che l'ha ideata, ma manca quella scintilla fondamentale che probabilmente non c'è stata anche per colpa di un James Franco sempre un po' fiacco, qui meno di altre volte, ma pur sempre fiacco.

Ora, facendo attenzione a non cadere in nessuno spoiler, la storia ha una sua conclusione, almeno per me, anche se non del tutto soddisfacente. La domanda che si pongono in molti è "vedremo una seconda stagione?", voci di corridoio dicono che Stephen King stia seriamente pensando di scrivere un seguito da poter poi proporre al pubblico della televisione. Se davvero così fosse non ci resta che sperare nelle indubitabili doti dello scrittore, per non incappare in un sequel piatto e banale nato da un puro interesse economico.


Commenti

  1. Il romanzo è una pietra miliare, davvero.
    La serie, tutto sommato, si segue, ed è ben fatta.
    Ma invece, se Franco di solito mi sta molto simpatico, qui l'ho trovato parecchio fuori parte. Per fortuna c'è la Gadon, e quant'è bella, e il finale commovente che ricordavo bene. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi dici così, il romanzo lo leggerò di sicuro.
      Franco a me è stato più simpatico qua che altrove, vai a capire, mentre il finale sinceramente l'ho trovato troppo sdolcinato e un po' passatino, avrei preferito un finale molto più crudo, come puoi immaginare.

      Elimina
    2. Sì, ma non avrebbe avuto senso...
      A me, leggendo il romanzo, veniva in mente Benjamin Button, per dirti
      E' una storia sul tempo, a tratti molto tenera. Dopo una serie di episodi centrali un po' così, quel finale lì ci ha riconciliati.

      Elimina
    3. Mmh invece credo che sarebbe stato un buono spunto anche per il seguito un finale un po' più intrigante e meno mieloso, invece, in queste circostanze e con una storia bella che conclusa, in che modo si potrebbe continuare?

      Elimina
  2. Ciao, ti ho assegnato un Liebster Award!!! Vai a questo link: http://cuoredicelluloide.blogspot.it/2016/06/liebster-awards-2016.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, passo subito ^^

      Elimina
  3. Ieri pomeriggio ho finito di vederla, mercoledì dovrei pubblicare la recensione, comunque secondo me una seconda stagione non ha senso soprattutto perché non c'è più niente da dire ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno, sarebbe perfetto se la finissero qui.

      Elimina
  4. Ho guardato l'ultimo episodio giusto stamattina , e ho letto anche il libro quindi ammiro la bravura di Abrams nel riuscirlo a trasportare in 60 ore di video, senza comunque rovinare la trama , la caratterizzazione dei personaggi e tutto. Concordo con te nel dire che non è perfetta, ci sono delle piccole pecche durante la stagione, ma è comunque ben struttura e mi è davvero piaciuta.
    E secondo me non vedremo una seconda stagione xD Dal finale ci può stare, l'aggancio c'è (non vado più affondo per evitare spoiler a chi mi legge) ma ho come questa sensazione che rimarrà così.

    ps. bel blog davvero *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Yuki e benvenuta!! Intanto ti ringrazio per il complimento, se scrivi a breve passerò da te.
      Per quanto riguarda la serie ho deciso che prima o poi leggerò il libro, perchè se è davvero così bello ne vale la pena. Io non ho visto questo aggancio di cui parli per la seconda stagione, o almeno si ma senza quel finale, non so se mi sono spiegata. Comunque spero sinceramente di non vederla, la seconda stagione.

      Elimina
  5. La voglio vedere, però priMa il libro u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che lo recupererò anche io!!

      Elimina

Posta un commento