The Walking Dead

       

Non so se ridere o piangere

Questo è il classico esempio di come rovinare una serie tv promettente.
Hanno iniziato, con le prime tre stagioni, a gasarci e a creare aspettative. Era una bella storia con bei personaggi con uno sviluppo soddisfacente. 
Episodio dopo episodio ci si affezionava sempre di più e si aspettava sempre di sapere come andava avanti!
E poi?
Hanno girato una quarta stagione come se le idee di colpo fossero sparite, come se avessero dato tutto nelle prime tre e avessero esaurito il materiale.
Se hanno creduto di puntare una stagione intera sullo sviluppo e sulle storie personali dei personaggi hanno sbagliato di grosso! Ho passato tutto il periodo della quarta stagione a sperare con tutto il cuore che succedesse qualcosa e l'unica cosa significativa ed emozionante che è successa è stata la morte delle dure sorelline con tanto dolore di Carol.
Fine.

Allora ho pensato che, dopo una stagione così scarna, la quinta sarebbe stata come ai vecchi tempi. 
Dal trailer che spacciavano su Sky sembrava che dovesse girare tutto attorno (S P O I L E R da qua in avanti) al gruppo di cannibali che hanno pensato bene di inventarsi il Terminus, mentre invece hanno tolto il disturbo nel giro di poche puntate. Non che la cosa non mi faccia piacere, perché erano insopportabili, ma erano sempre meglio di ciò che è venuto dopo!
Con la conclusione di domenica sera, e quindi l'ultimo episodio del 2014 prima della pausa invernale, abbiamo davvero toccato il fondo!
Non solo per tutta la stagione il gruppo è diviso in 3, oltre al fatto che succede poco niente quelle poche cose che accadono sembrano inventate senza una logica e tanto per raccontare qualcosa.


Non mi è piaciuta per niente la parentesi del Grady Memorial Hospital, l'ho trovata poco azzeccata e tantomeno ho appressato la figura di padre Gabriel, tutti pensavamo facesse chissà cosa poi alla fine è stato inutile per lo sviluppo della storia a parte nell'ultimo episodio, quando fa scappare Michonne, Carl e la piccola Judith che si ricongiungeranno al resto del gruppo.
Vogliamo parlare di Eugene? Poteva essere la loro unica salvezza e fin da quando lo hanno fatto entrare in scena il loro scopo è stato quello di seguirlo e sperare in una cura mentre in realtà era solo frutto della fantasia di un codardo. Ma la rivelazione è stata fatta nella stagione sbagliata, non ha fatto altro che peggiorare la situazione e lo ha fatto sembrare ancora più fasullo.
Per finire, la morte di Beth non mi tocca più di tanto. Un po' di commozione c'è stata vedendo la reazione di Maggie ma ha confermato il fatto che debbano per forza concludere con un colpo di scena.
La sensazione che ho avuto è che nemmeno loro sapessero cosa raccontare, per cui si sono inventati le prime cose che sono passate per la mente e le hanno piazzate alla fine di ogni episodio per tenere viva quella minima fiamma di eccitazione del pubblico.

Potremmo ricominciare a saperne qualcosa in più dal 9 febbraio del nuovo anno.
Da quel che leggo sembra che Norman Reedus (Daryl Dixon) abbia detto che "la seconda parte sarà così carica di tensione che prima di iniziare le riprese ha dovuto concentrarsi qualche minuto placare la tensione"...
Faccio davvero fatica a crederci ma la speranza è l'ultima a morire.

Per la valutazione aspetterò il finale di stagione in quanto adesso sarebbe a malapena classificabile e non sarebbe giusto valutarla a metà stagione.

Da una Giuly arrabbiata.
Al prossimo post!


Commenti

  1. Le figure di Padre Gabriel e Eugene sono le stesse del fumetto, prese praticamente pari pari, se non fosse che il prete è effettivamente diventato più scemo nella serie. Ma il "colpo di scena" di Eugene era prevedibilissimo.
    Quanto a Beth, no comment. Tutto il pezzo dell'ospedale è talmente privo di coerenza e reali emozioni che mi stupisco ci abbiano potuto basare un quarto di serie.
    A questi punti, visto che sistematicamente tutti i personaggi interessanti stanno sparendo, preparo già l'epitaffio per Carol.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il fumetto non l'ho letto e di conseguenza non so quali siano i fatti ricorrenti. Scrivo tenendo conto solamente della serie tv.
      Di Beth non mi interessa molto e una morte me l'aspettavo sul finale della midseason, ma mi basta sapere che fino a questo punto Daryl stia bene xD
      No ;( speriamo non succeda niente a Carol mannaggia!

      Elimina
  2. La penso esattamente come te su questa serie.
    Le prime tre stagioni sono state veramente belle, capaci di tenere gli spettatori in tensione, un colpo di scena dietro l'altro e tanti, tanti zombie.
    Pensa che sono riuscita a vedere tutte e tre le serie in meno di due settimane tanto ero gasata.
    Poi arrivati alla quarta è stato un lento scivolare nell'inutilità. A parte i pochi momenti di Daryl (perché ammettiamolo, solo lui e Rick sono i personaggi capaci di dare un bel ritmo a questa serie), il resto è stato un continuo MEH.
    La quinta stagione sembrava poter cominciare bene con la storia di Terminus, che sarebbe potuta durare qualche puntata in più, ma dopo la dipartita dei cannibali e questa divisione dei gruppi...
    La storyline di Beth non è piaciuta molto nemmeno a me se devo essere sincera, e visto com'è finita potevano anche farla fuori in un solo episodio e via.
    Insomma, questa stagione ancora non mi ha convinta del tutto, ma finché non mi toccano Daryl più o meno mi andrà bene.
    Spero in un ruolo più incisivo di Michonne nella seconda parte della serie, è un personaggio che potrebbero sfruttare mooooolto meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'espressione "MEH" riassume per bene tutto! xD
      Si sono daccordo con te, Michonne è un bellissimo personaggio e penso che farle fare la balia di Carl e Judith sia un po' sprecato!
      Speriamo si riprenda, altrimenti sai i fan come si alterano...Noi per prime!! xD

      Elimina
  3. Ciao! Sono capitata qui grazie ad Annie. :)
    Devo ammettere che sono d'accordo con te, questa prima parte di stagione non mi ha per niente convinta.
    Mi aspettavo una ripresa nelle ultime due puntate prima del mid season finale e invece... sono rimasta piuttosto delusa. Persino la morte di Beth mi ha infastidita, perché pur non avendo mai amato il suo personaggio, penso che le abbiano dato proprio una morte stupida.
    Al momento sono felice solo perché i miei preferiti sono ancora tutti vivi (Daryl e Carol, in particolare), ma per il resto spero in una ripresa nella seconda parte della stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per essere passata ^^
      Sono completamente d'accordo, la morte di Beth è stata stupida ed insensata! Sono dvvero preoccupata per il futuro di questa serie, dubito in una radicale ripresa nella seconda parte oramai e mi preoccupano ancora di più le stagioni successive che hanno programmato!
      Comunque passo subito da te ;)

      Elimina
  4. Sono una The Walking Dead Addicted fin dalla prima stagione e sono d'accordo con te!
    Sto leggendo il fumetto (ho tutti i numeri già usciti, non ne perdo uno!) ed è molto diverso, perciò non mi baso nemmeno più su quello.

    Sulla stagione 5 devo dire che anche io ho trovato l'ospedale un po' fuori dal tema, forse stanno lasciando dei buchi qua e là.
    Naturalmente siamo solo alla prima metà della stagione e seguirò con tanta passione anche il resto e quelle seguenti.
    Padre Gabriel era sospetto, ma mi ha lasciato un po' così (almeno l'attore è quasi uguale al personaggio del fumetto), ma la morte di Beth è stata un duro colpo (anche se non è il mio personaggio preferito), ho pianto :(

    Spero che andando avanti torni ad essere meno dispersiva, ma so già che se anche lo fosse non riuscirei a non guardarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. xD Nono ma anche io sono curiosa di vedere cosa succede, assolutamente! Mamma mia però...erano partiti benissimo.
      L'importante è che non mi uccidano Daryl, per il resto possono fare ciò che preferiscono xD

      Elimina
    2. Esatto, Daryl (e Carol) devono rimanere in vita :3

      Elimina

Posta un commento