Di tutto un po' #3 - Mortdecai


Genere: Azione/Commedia
Regia: David Koepp
Sceneggiatura: Eric Aronson
Produzione: Christi Dembrowski, Johnny Depp,
Andrew Lazer, Gigi Pritzker
Durata: 106 min
Data di uscita in Italia: 19 febbraio 2015

- Lo charme del baffo-

Trama: Gestire un branco di russi inferociti, i servizi segreti inglesi, una moglie dalle gambe chilometriche ed un terrorista internazionale non sarà cosa facile. Ma Charlie Mortdecai ci riuscirà. In giro per il mondo, armato solo del suo fascino e della sua bellezza, Charlie intraprenderà una corsa contro il tempo per riuscire a recuperare un dipinto rubato, che si dice contenga il codice per accedere ad un conto bancario in cui era stato depositato l'oro dei Nazisti. 
Charlie, innamorato della sua incantevole moglie, del lusso sfrenato, del brandy e dei suoi baffi, non si fermerà davanti a nulla pur di ottenere quello che vuole.


Tra tutti i film in uscita in questo mese, questo titolo è uno dei pochi sul quale non mi ero informata a dovere, in quanto è stata praticamente una scoperta dell'ultimo momento.
Ebbene, ecco svelato di cosa si tratta.
E' l'adattamento cinematografico della Lionsgate di "Great Mortdecai Moustache Misteri", il romanzo di Kyri Bonfiglioli, che in Italia p stato pubblicato con il titolo "Dopo di te con la pistola".
La tua storia ha avuto inizio nel luglio del 2013 quando in rete iniziarono a trapelare le prime indiscrezioni, rivelando sin da subito che Johnny e la sorella Dembrowski ne avrebbero preso parte anche come produttori.
E' stato scelto quasi subito che a dirigerlo sarebbe stato David Koepp, il quale dirige Johnny per la seconda volta dopo Secret Window del 2004.
Lo stesso David è stato sceneggiatori di grandi titoli come Jurassic Park del 1993, Mission: Impossible del 1996, Panic Room e Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, mentre fu regista di pochi titoli tra cui Ghost Town e Senza Freni.
Sempre a luglio sono stati scelti i co-protagonisti che avrebbero affiancato Johnny, nomi come Ewan McGregor e Gwyneth Paltrow. Tuttavia non erano ancora state rese note le rispettive parti. Per Johnny è stata la prima occasione di lavorare con questi attori.
Il 15 ottobre iniziarono le riprese in veste ufficiale, con 6 giorni di anticipo, presso i Pinewood Studios di Londra. Insieme a Johnny, infatti, comparì la molto attesa Paltrow.


Il 10 novembre la rivista Grazia Italia pubblicò le prime dichiarazioni in assoluto, nelle quali fu proprio la Paltrow ad aprire le danze: "Si tratta di una commedia con Johnny Depp nel ruolo di un aristocratico che va in bancarotta. Io sono sua moglie, una donna molto intelligente che cerca di aiutarlo". Il 5 dicembre, le riprese si spostano presso il Campus di Greenwich, il più bel quartiere di Londra. La stessa prestigiosa Università in seguito venne trasformata dalla produzione in una piccola Mosca, con tanto di cartelloni in lingua russa per le riprese seguenti. Successivamente, le riprese si spostarono in una scuola di Los Angeles, fra lo stupore e la gioia degli studenti di trovare tra i propri corridoi Johnny Depp.
Il 18 gennaio a Berlino si tenne il primo comunicato stampa che vide la presenza dell'intero cast con
il regista.
Il primo ottobre vennero diffusi per la prima volta i character poster che ritraggono i volti principali della pellicola tutti rigorosamente con il baffo d'ordinanza per rendere il poster particolare e pienamente riconoscibile. Vi state chiedendo per quale motivo il simbolo caratterizzante sono proprio i baffi? Ce lo ha spiegato Gwyneth Paltrow: "Ritengo che i baffi siano la metafora di ciò che sta accadendo nel loro matrimonio. Qualcosa in superficie sembra essere spento ma in realtà dentro c'è molto di più. Il loro rapporto è affascinante. Sono fatti della stessa stoffa. Entrambi sono molto divertenti ed esiste una fortissima chimica che li ha tenuti insieme in tutti questi anni".
Parlando di colonna sonora, La-La Land Records ha annunciato l'uscita della stessa originale su CD. L'album contiene la partitura originale e le canzoni del film. Il compositore vincitore degli Emmy Awards, Geoff Zanelli ed il produttore e musicista Mark Ronson, si riunirono per la colonna sonora perfetta, creando un mix tra il pop degli anni '60 e la musica contemporanea.


Non rimane altro da fare che aspettare la sua uscita e saziare la nostra curiosità.
Eccovi infine un'intervista a Johnny Depp riguardante il film seguita dal trailer:


Commenti

  1. Johnny è Johnny, come non guardarlo? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, anche se nei panni del vampirello non mi è piaciuto un granchè, ad essere sincera.

      Elimina
    2. Non sei l'unica, nemmeno a me in Dark Shadows è piaciuto D:

      Elimina
  2. Non vedo l'ora di vedere Johnny Depp che fa Johnny Depp :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho pensato anche io xD
      Un po' come Downey Jr. ha proprio la sua impronta. E attualmente sta lavorando ai Pirati dei Caraibi!

      Elimina
    2. Ma almeno Downey jr varia, Depp è fisso sempre sui soliti ruoli. E quando varia, svacca non poco

      Elimina
    3. A me non sembra che Downey vari tanto, li vedo piuttosto allo stesso livello.

      Elimina
  3. Grazie per tutte queste informazioni... hai fatto un lavoro encomiabile! Adesso non vedo l'ora di vedere il film :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura ^^ Ti ringrazio!

      Elimina
  4. Caro Jean occhio a come ti esprimi... ù____ù
    Tante belle info per questo film che attendo con particolare ansia. Ho bisogno di ritrovare fiducia in lui, ne ho davvero bisogno. *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' tutti mi sa xD è un'uscita davvero curiosa.

      Elimina

Posta un commento