L'asilo dei papà


Due padri impiegati di un'agenzia pubblicitaria perdono il lavoro e, per questioni di necessità finanziarie, tolgono i loro due figli dalla prestigiosa scuola materna Chapman Academy. Trovandosi senza lavoro e con i figli a cui badare, organizzano un asilo casalingo. Le cose, con un po' di difficoltà, iniziano a migliorare, finché la proprietaria dell'asilo Chapman non inizia a mettergli il bastone tra le ruote.

Questo film fa parte dei tantissimi che vedevo da piccina, potete capire, avevo 9 anni quando è uscito xD L'ho rivisto poi gradualmente ogni tanto durante la mia crescita e lo sguardo con il quale lo guardavo rimaneva sempre lo stesso. E' una di quelle commedie molto semplici, senza pretese ma al contempo sempre piacevoli da guardare. Fa parte della commedia che pur non utilizzando linguaggi scurrili riesce a strapparti il sorriso. Il vero destinatario è poi il pubblico dei bambini, certamente, ma può intrattenere qualsiasi tipo di pubblico, proprio perché la sua chiave è la semplicità, che di questi tempi non è proprio all'ordine del giorno. Steve Carr è praticamente a casa sua dirigendo commedie, ed in questa, benché non si sia sbilanciato di un millimetro, è riuscito comunque a farsi apprezzare dal pubblico. Non un capolavoro imperdibile, sia chiaro, ma rimane sempre molto divertente come passatempo.


Valutazione:


Commenti

  1. Sempre evitato. Non so, una parte di me repelle Eddie Murphy...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci ho mai pensato più di tanto, non mi dispiace in realtà ^^

      Elimina
  2. Mio padre adorava Eddie Murphy, sin dai tempi de "Il principe cerca moglie" o di "Beverly Hills Cop" o di quella stracciamaronata di "Una poltrona per due" (perchè anche basta...). Io di riflesso, se non nei film che mi ha obbligato a vedere lui, lo evito come la peste... Anzi, la peste sarebbe meglio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha guarda, mi suona strano tutto questo perchè a me è stato sempre abbastanza indifferente e questo film lo guardo per il sentimento che mi rievoca, non tanto per il cast o altro.

      Elimina
  3. Piacevole: c'entra benissimo il concetto di "film per famiglie".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, bene o male arriva al punto.

      Elimina
  4. L'ho sempre considerato uno dei film più brutti di sempre, insieme a "La casa dei fantasmi", sempre con Eddie Murphy! :P
    forse le cose sarebbero state diverse, se avessi avuto l'opportunità di vederlo da bambina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. xD pensa che a me non dispiaceva nemmeno quello, ma se non li avessi visti fin da piccola non la penserei di sicuro in questo modo. Solamente che le cose che guardavo da piccola non posso fare a meno che ricordarle positivamente ^^

      Elimina

Posta un commento